• Servizio Centrale Unica Emergenza - Provincia Autonoma di Trento

I_HeERO – Infrastructure Harmonised eCall European Pilot

Il progetto I_HeERO mira alla definizione e implementazione dei centri di raccolta delle chiamate di emergenza (Public Safety Answering Point, PSAP) affinchè possano gestire il servizio elettronico di chiamata di emergenza (eCall ) previsto a livello Europeo per il miglioramento dei servizi di pronto intervento nel contesto degli incidenti stradali.

Il servizio eCall prevede sistemi a bordo veicolo, oltre che l'adeguamento delle reti di telecomunicazione e dei PSAP. Tutto ciò sarà obbligatorio in Europa a partire dai primi mesi del 2018.

Il sito pilota Italiano del progetto I_HeERO si sviluppa in Trentino lungo un tratto dell'autostrada A22 e la sperimentazione coinvolge i PSAP di Trento e di Varese. Responsabile delle attività progettuali, svolte in collaborazione con il Centro di Ricerca ELEDIA dell'Università degli Studi di Trento, per la Provincia Autonoma di Trento è il Servizio Centrale Unica di Emergenza (CUE).

Di seguito la mappatura degli Stati Europei aderenti al progetto I_HeERO.



Cosa è l'eCall? e a cosa serve?

L'eCall è un sistema tecnologico che consente di effettuare una chiamata di emergenza al Numero Unico Europeo di Emergenza 1.1.2. a seguito di un evento di emergenza (es. incidente stradale). In particolare la chiamata può avvenire in modalità:

  • manuale: la chiamata di emergenza viene avviata manualmente dagli occupanti del veicolo;
  • automatica: la chiamata di emergenza viene avviata automaticamente non appena la sensoristica del veicolo rileva l'avvenuta di una collisione grave.

Nel momento in cui il sistema eCall viene attivato, l'eCall stabilisce una chiamata vocale con la centrale operativa, trasferendo un set minimo di dati (Minimum Set of Data - MSD) tra cui:

  • geo-localizzazione dell'evento di emergenza;
  • dati esatti relativi alla tipologia del mezzo coinvolto nell'evento di emergenza;
  • numero di occupanti il mezzo coinvolto;
  • eventuali sostanze pericolose o tipologia del carico di mezzi pesanti.
La conoscenza di tali informazioni consente un intevento più rapido, che si traduce in un numero maggiore di vite salvate.

Obiettivi:

  • salvare le vite di automobilisti e passeggeri;
  • evitare che carichi pericolosi mettano a repentaglio la vita delle persone coinvolte nell'incidente.



Dati relativi al progetto I_HeERO

  • Programma di finanziamento: Connection Europe Facility (CEF 2014), Transport Sector
  • Partner trentini coinvolti:
    • Centrale Unica Emergenza, Provincia Autonoma di Trento
    • Centro di Ricerca ELEDIA (ELEDIA@UniTN, Università degli Studi di Trento)
    • Autostrada del Brennero (A22)
    • Centro Ricerche Fiat (CRF)
  • Budget totale: € 30.631.959,00 (da Grant Agreement)
  • Budget dell’ente: € 180.000,00 (CUE, original budget)
  • Durata: 1 Gennaio 2015 – 31 Dicembre 2017
  • Sito del progetto EU: http://iheero.eu/



Eventi di dissemination